Come proteggere il parquet da traslochi, sedie o dal camino | Woodco
Come proteggere il parquet da traslochi, sedie o dal camino | Woodco
56713
consigli_page-template-default,single,single-consigli_page,postid-56713,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.5,smooth_scroll,no_animation_on_touch,wpb-js-composer js-comp-ver-7.6,vc_responsive

Consigli sul ParquetTrova Rivenditore

Come proteggere il parquet da traslochi_cover

Come proteggere il parquet da traslochi, sedie o dal camino

Non sarà forse così delicato come lo descrivono ancora tanti radicati pregiudizi, ma il parquet resta in ogni caso un tipo di pavimento da trattare con cura utilizzando solo alcuni piccoli accorgimenti per conservarlo in ottimo stato e perfetta salute, anche in occasioni particolari e circostanze più critiche.

Proteggere il pavimento in legno durante un trasloco

Se in casa o in ufficio hai già posato il parquet, ma devi procedere a un trasloco e quindi allo spostamento di mobili e arredi, puoi prevenire gli eventuali danni al pavimento in legno seguendo questi espedienti.

Il nostro primo consiglio è quello di sistemare sopra alle superfici interessate uno strato doppio di fogli di cartone ondulato da imballo, quelli ricavati dai classici scatoloni delle consegne a domicilio, che può rappresentare una barriera ideale ed efficace dai possibili graffi e dalle ammaccature. Al posto del cartone ondulato puoi anche utilizzare dei rotoli di feltro o guaina felpata, acquistabili nelle ferramenta o negli store per il bricolage.

Un’alternativa altrettanto efficace è l’applicazione dei feltrini sotto i piedi di tavoli, sedie o di altro mobilio, in modo da poterli far scivolare sul parquet senza timore che si rovini.

Ultimo, ma non per importanza, è semplicemente quello di spostare i mobili sollevandoli da terra ed evitando il più possibile il loro trascinamento; un metodo tanto ovvio quanto spesso trascurato, anche nell’uso quotidiano di mobili o complementi d’arredo sul parquet.

Cosa non fare sul parquet

Al di là dei casi relativamente eccezionali come un trasloco, i feltrini adesivi sono sempre e comunque un efficace metodo di salvaguardia del parquet contro le rigature indesiderate; così come lo sono alcune forme di comportamento.

Osservare un’attenta pulizia delle scarpe o delle zampe dei tuoi animali ed evitare di camminare sul pavimento in legno con tacchi, specie se a spillo, oppure con scarpe da calcio o trekking da montagna, coi loro tipici tacchetti e suole chiodate.

Se hai posato il parquet anche in spazi umidi quali il bagno e la cucina, il consiglio è asciugare il prima possibile ogni ristagno o pozza d’acqua e aerare regolarmente le stanze. Se hai posato un tappeto, cambiagli spesso di posizione per far sì che la luce si diffonda uniformemente su tutto il parquet e la sua colorazione resti omogenea.

Più in generale, l’indicazione è poi di procedere alla pulizia ordinaria o straordinaria del parquet solo con i prodotti appositamente pensati per gli specifici trattamenti delle tavole, come quelli della linea Woodco Care.

come proteggere il parquet_traslochi

Parquet, camino e salva-pavimento

Ecco infine una coppia davvero affascinante: il binomio all’insegna del calore e delle atmosfere country formato da camino e parquet.

Nonostante questa unione crei delle atmosfere impareggiabili bisogna però fare attenzione, soprattutto quando il camino installato è a filo pavimento e rischia di far schizzare qualche scintilla o tizzone ardente sul parquet. In questo caso puoi scegliere di installare uno strato cosiddetto salva-pavimento in pietra dura, lavica o pietra di Sicilia (Modica) a contrasto.

Se il camino non è a filo, cioè ad almeno dieci centimetri dal pavimento, si può completare la posa con un basamento con massetto autolivellante che permetterà al parquet di dilatarsi in modo naturale in base al clima della stanza.

Oltre al vero e proprio salva-pavimento in pietra esistono dei tappeti speciali salva-pavimento in PVC: a differenza dei tappeti tradizionali non servono a coprire bensì a svelare la bellezza del parquet, poiché sono trasparenti, e al tempo stesso lo preservano dalla caduta accidentale di cibi o liquidi, ma sono assolutamente inadatti alla vicinanza col camino.

Come proteggere il parquet dal camino